Quali sono le differenze tra cappuccino e caffè macchiato?

Se ti stai chiedendo quali sono le differenze tra cappuccino e caffè macchiato, in questa guida troverai tutte le risposte che cerchi!

Non c’è dubbio su un fatto: il caffè rappresenta una passione che in Italia ha radici molto profonde. Sono infatti milioni gli amanti di questa bevanda, che può essere degustata in tantissime “salse”. Dal caffè all’americana al caffè americano, passando per il latte macchiato, non mancano di certo le opportunità per scoprire nuovi universi del sapore. Di contro, ci sono anche tante domande e dubbi che spingono verso una riflessione, e uno dei più gettonati riguarda proprio le differenze tra cappuccino e caffè macchiato: due bevande molto amate, ma spesso confuse.

In questo articolo, dunque, scopriremo una piccola sintesi delle caratteristiche di entrambi, così da ottenere un confronto utile per capire quali sono gli aspetti che li differenziano. Sia in termini di gusto, sia per quel che riguarda la preparazione!

Caratteristiche del cappuccino

cappuccino

Per approfondire le caratteristiche di questa bevanda, ti invitiamo a leggere la nostra guida dedicata al cappuccino. Ma se desideri una sintesi piuttosto rapida, allora resta ancorato qui e prosegui con la lettura. Si comincia sottolineando un aspetto molto importante: il cappuccino altro non è che un espresso allungato con il latte montato a schiuma. Può essere servito “nudo” oppure arricchito con ingredienti come il cacao, la cannella o lo sciroppo, per renderlo ancor più dolce.

Il gusto del cappuccino viene smorzato e allungato dalla presenza del latte, per renderlo meno forte e più godibile al palato. Il cappuccino, in secondo luogo, rappresenta un’abitudine che gli italiani adottano soprattutto a colazione, insieme al tradizionale cornetto. In realtà può essere bevuto in qualsiasi momento della giornata, un po’ come avviene anche per l’espresso tradizionale.

La preparazione del cappuccino prevede una serie di step da curare con un grado di attenzione quasi maniacale, soprattutto se si fa riferimento alla montatura del latte. Di solito si procede utilizzando una macchina del caffè con lancia a vapore, per ottenere una bevanda con un ampio volume di schiuma in superficie. La schiuma, non a caso, rappresenta una delle principali differenze tra il cappuccino e il caffè macchiato, come avremo modo di approfondire più avanti!

Di norma il latte dovrebbe essere aggiunto nella tazza contenente l’espresso, e non viceversa. Inoltre, per il cappuccino si utilizza una tazza più grande rispetto alla classica tazzina da caffè, con una capacità intorno ai 150 millilitri. Le quantità degli ingredienti sono così suddivise: 30 ml di espresso, e la restante parte composta da latte e schiuma. La schiuma, per la cronaca, dovrebbe raddoppiare il volume del latte contenuto nel bricco, durante la montatura con la lancia a vapore.

Caratteristiche del caffè macchiato

caffè macchiato

Anche in questo caso, è bene che tu sappia che abbiamo scritto un approfondimento interamente dedicato al caffè macchiato, che puoi leggere per scoprire quali sono tutte le peculiarità della bevanda in questione. Le differenze rispetto al cappuccino non sono poche, e soprattutto sono notevoli. Per prima cosa il caffè macchiato è e resta un vero e proprio caffè, dove la componente espresso domina la tazza. Il latte, infatti, viene utilizzato in quantità minime, e serve soltanto per “sporcare” l’espresso e per aggiungere un piccolissimo tocco di dolcezza.

Pur non esistendo delle regole sulla quantità di latte da versare nell’espresso, di norma non si superano gli 1,5 ml, quindi si parla di una vera e propria goccia (o quasi, perché tutto dipende dai gusti di chi lo prepara). Una delle caratteristiche che il caffè macchiato ha in comune con il cappuccino è la seguente: entrambe le bevande possono essere arricchite da altri ingredienti, come il già citato cacao ad esempio, o lo sciroppo. Ma il caffè macchiato viene in realtà servito anche con il caramello o con la vaniglia!

Per quel che riguarda il latte, c’è un discorso molto importante da fare, che non riguarda soltanto le quantità. Nello specifico, la schiuma è quasi del tutto assente in un caffè macchiato, di conseguenza il latte nel bricco deve essere montato seguendo una tecnica diversa. In sintesi, la lancia deve essere affondata dentro al bricco e non lasciata in superficie, come invece avviene con il cappuccino. Lo scopo finale è creare una sorta di cremina, evitando appunto le bollicine.

Conta moltissimo anche il modo in cui si versa il latte dentro al caffè espresso. Di solito si inclina la tazzina verso il beccuccio del bricco, e il latte viene versato proprio in prossimità della tazza. Dunque c’è un errore che devi evitare: il latte non deve essere versato al centro della tazzina, perché in quel caso la goccia di crema sparirebbe in mezzo al nero dell’espresso, annullando l’elegante effetto estetico della macchia bianca, tipica del caffè macchiato!

Quali sono le differenze tra cappuccino e caffè macchiato?

Sintetizzando all’osso la questione, il cappuccino è una bevanda con un sapore dolce e con una struttura cremosa, molto apprezzata per via del suo gusto più soft rispetto al classico espresso. Al contrario, il caffè macchiato (restando un vero e proprio caffè) è più forte rispetto al cappuccino, dato che il latte viene utilizzato in quantità davvero minime!


Lucia, fondatrice di tuttoperlacucina.com
Ciao, sono Lucia! Benvenuta/o in TuttoPerLaCucina, il mio piccolo spazio in cui catalogo tutti i migliori utensili per la cucina. Mi piace molto tutto quello che riguarda la cucina, il cibo, gli elettrodomestici e sperimentare nuove ricette. Da sempre le mie amiche mi chiedono consigli sugli elettrodomestici da acquistare. Così ho pensato di raccoglierli tutti qui!

Lascia un commento

tuttoperlacucina.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei

Il Ricettario Completo per la tua Friggitrice ad Aria

Più di 70 Ricette Sane, Facili, Veloci e Gustose. Realizzabili con tutte le Friggitrici.

Prezzo in Offerta Lancio

29,90 €   9,90€

Il Ricettario Completo per la tua Friggitrice ad Aria

Più di 70 Ricette Sane, Facili, Veloci e Gustose. Realizzabili con tutte le Friggitrici.

Le ricette sono compatibili con tutte le friggitrici ad aria e sono complete di:

Prezzo in Offerta Lancio

29,90 €   9,90€